Renzi contestato a Napoli: “Al referendum votiamo No” – VIDEO

nap

Non sono mancate, a Napoli, contestazioni di piazza per il premier Matteo Renzi, giunto nel capoluogo campano per firmare il “Patto” per la città. Spiega La Repubblica:

La giornata era comincia con un presidio di studenti e disoccupati in piazza Trieste e Trento. Alcune decine di persone hanno cercato prima  di raggiungere piazza del Plebiscito, sede della Prefettura, dove è atteso il premier Matteo Renzi, poi, allontanate dalle forze dell’ordine che presidiano la zona, si sono spostate nella vicina Piazza Trieste e Trento. Non si registrano particolari tensioni.

I manifestanti – che aderiscono ai Comitati per i no, Massa critica, Opg, Disoccupati 7 novembre, Bagnoli Libera, Magnamc o peson – hanno affisso uno striscione sulle impalcature di Palazzo Reale.

In piazza un altro striscione recita: “Solidarietà per i lavoratori di Carinaro”. Tra gli slogan sentiti: “Operai, studenti disoccupati, vinceremo organizzati”. Ai disoccupati si sono aggiunti anche gli studenti con uno striscione che invita a votare No al referendum costituzionale e su cui c’è scritto. “Il pacco per il Sud. No al referendum. Napoli dice No”.

I manifestanti, circa una cinquantina, scandiscono slogan contro Renzi e contro il commissariamento di Bagnoli.  Un disoccupato che era salito sull’impalcatura di Palazzo Reale è stato fatto scendere. “Chiediamo lavoro ci danno polizia è questa la loro democrazia” urlano.

Un commento su “Renzi contestato a Napoli: “Al referendum votiamo No” – VIDEO

  1. Renzi e la vecchia politica al confino, quando avrà vinto il no state affossando l’Italia, mascalzoni parassiti. Caro Verdini non passerà il Si, il popolo vuole vederti in galera politicante del cazzo, sono 50 anni che state derubando il popolo, ma finalmente il magna magna è finito, Alfano IN GALERA, il ministro degli interni, sta con la mafia,STATO-MAFIA.IoVotoNo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*